mercoledì 21 febbraio 2007

Vecchie glorie, vecchie volpi?

E' ufficiale: i riformati Genesis si esibiranno il 14 luglio al Circo Massimo per un pubblico non pagante che costituirà quasi certamente la più vasta platea della loro carriera.
La notizia sembrerebbe di quelle in grado di farmi letteralmente saltare sulla sedia (rischiando un infortunio alla rotula :-)
Eppure...... cosa c'è che non quadra?
Si è vociferato per mesi di un'ipotetica reunion, e quando noi appassionati di prog leggiamo la parola reunion associata a questo glorioso nome, accade che la mente vada all'evento di Milton Keynes del 1982, quando l'arcangelo Gabriel tornò per un giorno a vestire i panni di Rael, della Volpe, dell'Old Man, di Britannia, dello Slipperman, della Testa Romboidale.... quando la cena fu di nuovo pronta ed i carrillon suonarono per l'ultima volta il motivetto di Old King Cole.

Impossibile quindi mascherare la delusione per una "mezza" rimpatriata, che oltre a quella di Gabriel vede l'assenza di Steve Hackett e che quindi rischia di culminare in scialbe riproposizioni delle innocue canzoncine pop che hanno fatto la fortuna di Phil Collins & co. negli anni 80/90.
Restano le dichiarazioni alla stampa proprio da parte della vecchia volpe (no relation!) Collins che ha assicurato che la scaletta sarà scelta in modo da accontentare tutti, quindi molto probabile un medley di mezz'ora con i loro veri capolavori snocciolati (e sviliti...) in formato bignami. Quest'ultima possibilità è sufficiente a convincermi ad essere presente, nonostante tutto.....

2 commenti:

Emanuele ha detto...

La cosidetta "Ultima scoreggia del moribondo..."

Mongrel Cat ha detto...

almeno potrò raccontare ai nipotini di aver visto Genesis e Pink Floyd... in realtà li avrò visti tramontare, ma questo non glielo dirò! :-)