venerdì 23 febbraio 2007

L'etere che suona

Forse qualcuno conosce il Theremin per via di Jimmy Page, che lo suonava in Whole Lotta Love nel film "The Song Remains the Same", ma questo stranissimo strumento ha una storia lunghissima e una sua dignità anche negli ambienti della musica classica (Clara Rockmore era l'interprete che lo rese famoso negli anni '30).

Pare che l'inventore, Lev Termen, sia addirittura stato convocato al Cremlino da Lenin, e che quest'ultimo abbia voluto provare lo strumento personalmente, affascinato dal timbro così simile alla voce femminile e deciso a valorizzare un'invenzione tecnologica di paternità sovietica.
A parte le dimostrazioni ed i concerti (a volte polifonici, per tre o più voci) il Theremin fu largamente impiegato nelle colonne sonore di film di fantascienza, thriller e horror, in cui la sua voce inquietante era perfetta per sottolineare le scene di maggiore tensione.
Il Theremin è ancora costruito ai giorni nostri, nonostante le tradizionali valvole contenute nel bauletto di legno siano ormai state sostituite da circuiti integrati; il protagonista del filmato è in effetti un moderno Etherwave, progettato e fabbricato nei laboratori del grande Bob Moog.
Esiste un sito dedicato al mondo del Theremin e si trova a questo indirizzo: Theremin world



Buon ascolto e... tenete la luce accesa!

2 commenti:

Emanuele ha detto...

E' incredibile cosa la mente umana è riuscita a concepire....

Mongrel Cat ha detto...

le ondes martenot (lo strumento suonato anche da jonny greenwood) sono le cuginette del theremin, anche se si presentano con una tastiera...